Ragazze interrotte

ragazze-interrotte-199x300 Ragazze interrotte

 
Siamo nel 1967 e la diciassettenne Susanna Kaysen (Winona Rider, “Celebrity”) si comporta come tutte le altre adolescenti sue coetanee: confusa, insicura e impegnata a dare un senso al mondo in continua evoluzione che ha intorno. Ma lo psichiatra che la visita per ordine dei genitori, dà a questo comportamento un nome preciso: disturbi della personalità che si manifestano attraverso l’incertezza riguardante la propria immagine, gli obiettivi a lunga scadenza, le amicizie e gli amori da avere e i valori da adottare. Così, dopo questa diagnosi, decide di non preoccuparsene più mandando Susanna al Claymoore Hospital. Qui conosce Lisa (Angelina Jolie, in sala con “Il collezionista di ossa”) un’affascinante sociopatica, Daisy (Brittany Murphy, “Ragazze a Beverly Hills”), una figlia di papà viziata e con la passione per i polli allo spiedo e per i lassativi e Polly (Elizabeth Moss, “Una cena quasi perfetta”) una ragazza con il viso ustionato ma con il cuore incredibilmente privo di cicatrici. Alla fine Susanna dovrà decidere fra il mondo di coloro che vivono all’interno dell’istituto e quello al di fuori di esso, sotto la guida di un’infermiera “quadrata” come Valerie (Whoopi Goldberg, di recente in “Benvenuta in paradiso”) e del primario di psichiatria dell’ospedale, la dottoressa Wick (Vanessa Redgrave, vista di recente in “Deep impact”).
Diretto da James Mangold, il film è tratto dalle memorie di Susanna Kaysen sui suoi due anni trascorsi al Claymoore, dove analizza i confini tra l’essere libero e l’essere rinchiuso, tra amicizia e tradimento, tra follia e sanità mentale. In un cast eccellente dove spiccano alcuni premi Oscar come Whoopi Goldberg e Vanessa Redgrave, o candidate come Winona Ryder, fa la sua splendida parte anche, e soprattutto, Angelina Jolie che infatti ha avuto la nomination per l’ultimo premio Oscar come miglior attrice non protagonista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *